PREMIO PARADISO 2021 a Demetrio Paparoni

Share:

InParadiso Art Gallery, Venice

Premiazione Giovedì 20 maggio, ore 11.00

Il CEA – Concilio Europeo dell’Arte nel 2016 ha re-istituito e restituito al mondo dell’arte il ‘Premio Paradiso’, riconoscimento assegnato, fino al 1954, ai giovani artisti partecipanti alle Biennali d’Arte di Venezia, anni in cui al Caffè Paradiso sedevano artisti come Kandinsky, Chagall, Mirò, Ernst, Calder, Guttuso.

Il Premio rinasce e viene assegnato dal Concilio Europeo dell’Arte a ‘curatori, critici e storici dell’arte che negli ultimi quattro anni si sono distinti per un’esposizione, un testo, una monografia, un saggio, legati allo sviluppo di una maggiore sensibilità verso tutte le forme artistiche, e che hanno indagato e ricercato la connessione tra Bellezza e opera d’arte‘. ‘Bellezza’, considerata da secoli la regina delle proprietà estetiche, concetto ritenuto universale eppur controverso, significando alternativamente – o a volte sintetizzando in sé – le idee di tensione erotica, elemento di attrazione, proiezione dell’uomo verso la trascendenza, tecnica, linguaggio/libertà dell’espressione artistica.

 

Il Concilio Europeo dell’Arte è onorato di poter conferire il Premio Paradiso 2021 a Demetrio Paparoni (critico d’arte, curatore e saggista) come autore – insieme a Arthur C. Danto – di ‘Arte e Poststoria – Conversazioni sulla fine dell’estetica e altro’ (Neri Pozza Editore, Collana Colibrì, 2020) per

aver indagato da sempre i significati di Arte, opera d’Arte e Bellezza e di aver indicato una chiave di lettura, una direzione di pensiero, secondo la quale l’arte contemporanea non si è allontanata dalla bellezza in senso programmatico, ma ha piuttosto contribuito a ridefinirla, seguendo i mutamenti storici e lo sviluppo di nuovi linguaggi’.

e per mantenere viva costantemente la discussione, la riflessione sul concetto di estetica, sul senso e sul destino dell’arte contemporanea.

Il Premio è stato conferito conferito presso InParadiso Art Gallery dal Pres. Marina Bertoldini e Fabio Marafatto del CEA – Concilio Europeo dell’Arte alle ore 11.00, Giovedì 20 maggio, Giardini della Biennale, Venezia.

 

 

Demetrio Paparoni | Critico d’arte, curatore e saggista, è nato a Siracusa e vive a Milano. Nel 1983 ha fondato la rivista d’arte contemporanea Tema Celeste e l’omonima casa editrice, che ha diretto fino al 2000. Nel 1981 ha avuto un incarico pro tempore per insegnare arte contemporanea all’Università delle Arti Applicate di Vienna. Dal 1996 al 1998 ha insegnato Storia dell’Arte Contemporanea presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Catania (con sede distaccata a Siracusa). Presso la stessa facoltà ha insegnato Storia dell’Arte Moderna dal 2003 al 2008.